Atena

2019
Opera unica


Terracotta policroma
Foglia d’oro
18,5×19,5×66

Descrizione dell’opera


Carlo Zoli omaggia la dea greca della sapienza, delle arti e della strategia in battaglia, e la raffigura come una diva, alta, bella e fiera. Plasma morbidamente la sua veste, quella ricamata dalle fanciulle ateniesi che ogni anno riceve per le feste Panatenaiche. Non è armata ma reca alcuni dei suoi classici simboli sacri: la civetta simbolo della filosofia e della saggezza e l’elmo, rifinito con foglia d’oro, emblema della guerra che è in grado di controllare, determinandone le sorti attraverso il suo intervento. La dea era anche protettrice dell’agricoltura e dei mestieri considerati ‘femminili’, come la filatura e la tessitura, e diede lei all’uomo l’invenzione dell’aratro e del flauto oltre all’abilità nell’addomesticare gli animali e costruire navi.
Uno spirito immaginario che rappresenta le qualità intellettuali delle donne e la loro capacità di tenere a bada, a testa alta, le tempeste della vita.