Dafne la Grande

2018
Opera unica


Terracotta policroma
23,5x21x61,5

Descrizione dell’opera


Ddàphne in botanica è l’alloro e prende il nome della ninfa che, secondo il mito greco, preferì tramutarsi in pianta piuttosto che cedere a un amore non desiderato. Carlo Zoli plasma questa figura eroica conferendole sguardo sicuro e sereno, è in pace con sé stessa, consapevole della propria scelta. La maestria dell’artista fa onore a Dafne, avvolgendo il suo affusolato corpo in un morbido involucro vegetale, fatto di rami sinuosi e grandi foglie, rifinito con patine cangianti; racemi che si sostituiscono alle sue membra ma altresì la proteggono come un bozzolo, la accolgono come una madre. La ninfa amante della propria libertà interiore ha scelto l’immobilità dell’albero e non cedendo a subire la volontà maschile diviene simbolo di grande forza femminile, determinazione, sacralità. Anche il dio Apollo infine accetterà la sua castità eterna e le renderà omaggio creando una corona dai suoi rami, il simbolo universale per lui e per tutti i poeti e i musicisti.

zoom_out_map